MISTRETTA

Tra le montagne ed il mare

La cittadina, detta anche la “Sella dei Nebrodi” per la particolare conformazione, si trova a metà strada tra Palermo e Messina e la statale 117 collega in 15 minuti Mistretta al mare creando un suggestivo binomio montagna-mare. Il panorama che si può ammirare dalle parti più alte del paese, infatti, è spettacolare: dai boscosi monti si scende con lo sguardo fino al mare, con sullo sfondo le Isole Eolie. Se a questo si aggiunge che durante l’inverno il paese è ricoperto di neve, lo scenario cui si può assistere è davvero incantevole.

La Valle delle Cascate

Nove cascate scorrono in una vallata di Mistretta, nel cuore dei Nebrodi, chiamata appunto” la Valle delle Cascate”.  L’acqua dei tre torrenti che solcano le estese conformazioni rocciose di questa vallata, ha creato nel corso dei secoli delle balze. Lanciandosi da queste nel ventre molle della friabile terra, specie durante la stagione delle piogge, essa forma delle cascate di selvaggia bellezza, tutte in prossimità del ponte di Contrada Ciddia. La presenza della dura quarzarenite, roccia del sottosuolo di questa valle, ha consentito quindi la formazione di molteplici salti, le cui misure oscillano da 6 a 33 metri, che si possono vedere dall’autunno fino alla tarda primavera, creando un variegato panorama naturalistico probabilmente, in Sicilia, più unico che raro.