GIARRE

Un importante polo urbano

A metà strada tra Catania e Taormina, Giarre forma un importante polo urbano con la vicina Riposto con cui fu per pochi anni unita durante il periodo fascista assumendo il nome di “Jonia”. La posizione centrale all’interno del distretto ed il graduale aumento delle attività commerciali ha attirato negli anni del boom economico abitanti dai comuni limitrofi, facendo registrare un aumento della popolazione e rendendo Giarre l’epicentro del retroterra jonico-etneo.

Il centro storico

Nonostante la storia di Giarre sia relativamente recente, il centro storico, sviluppatosi nei secoli scorsi lungo le due direttrici perpendicolari delle attuali via Callipoli e corso Italia, rappresenta la maggiore attrattiva turistica della città, e piazza Duomo ne è il cuore pulsante. L’intera zona è costituita da strade di basolato lavico ed edifici patrizi sette-ottocenteschi; tra questi risaltano alcuni prospetti liberty come quelli di palazzo Bonaventura (ex Quattrocchi), dell’ex Centrale Idroelettrica Fratelli di Mauro e del palazzo Quattrocchi.